Uncategorized

“RESTO AL SUD” – INVITALIA : GAL TAVOLIERE ACCREDITATO

resto-al-sud-1

GAL per “RESTO AL SUD” : supporto all’orientamento

Il GAL TAVOLIERE – con sede a Cerignola – è società ufficialmente accreditata da Invitalia per il supporto e l’orientamento dei giovani under 36 che vogliano usufruire della misura “Resto al Sud”.

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno. La dotazione finanziaria complessiva è di 1.250 milioni di euro. Con Resto al sud è possibile avviare iniziative imprenditoriali per la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, la fornitura di servizi alle imprese e alle persone e turismo.  Sono escluse dal finanziamento le attività agricole, libero professionali e il commercio. Sono ammissibili le spese per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili, per l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici e per le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività. Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in: contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo ed un finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.

Resto al sud è un incentivo a sportello: le domande vengono esaminate senza graduatorie in base all’ordine cronologico di arrivo. Le agevolazioni sono rivolte ai giovani tra 18 e 35 anni che siano residenti nelle regioni del mezzogiorno al momento della presentazione della domanda di finanziamento; non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento e non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio. Possono presentare richiesta di finanziamento le società, anche cooperative, le ditte individuali costituite successivamente alla data del 21 giugno 2017, o i team di persone che si costituiscono entro 60 giorni (o 120 se residenti all’estero) dopo l’esito positivo della valutazione.  Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di INVITALIA Resto al sud e presso la sede del GAL Tavoliere.

 

La società GAL Tavoliere è Ente accreditato da INVITALIA per fornire servizi di consulenza e assistenza sul bando “Resto al Sud” in modo gratuito; l’invito che il Presidente Giuliano ed il Cda tutto rivolge alle fasce giovani delle comunità del basso tavoliere è quello di attenzionare il bando e verificare le opportunità di fare impresa, usufruendo dei servizi che il GAL in qualità di Agenzia di Sviluppo locale inizia a esprimere sul territorio.

IL GAL Tavoliere è tra i pochi Gruppi di Azione Locali, attivi nel Mezzogiorno, ad essere stato accreditato per Resto al Sud da Invitalia; questa agevolazione per l’imprenditoria giovanile si aggiunge in un quadro d’insieme, nell’ambito dello sviluppo locale, alle azioni ed interventi a bando – dichiara il direttore Antonio Stea – che il GAL attiverà, grazie ai fondi stanziati dal programma LEADER PSR Puglia nel “Piano di Azione Locale”, a partire dalle prossime settimane e per i quali sono in corso, sino a fine luglio gli incontri, di animazione nelle comunità”. Prossima tappa di divulgazione del PAL del Tavoliere e delle opportunità di sostegno per le comunità aderenti la Strategia di Sviluppo Locale ad Ordona il 20 luglio dalle ore 18.00 presso la Sala consiliare. Parteciperanno nell’incontro di presentazione generale del Piano, oltre al direttore Stea, il Sindaco del Comune di Ordona Avv. Serafina Stella, il consigliere delegato Renato Paladino ed il Presidente del GAL dott. Onofrio Giuliano.

ordona

6 incontro di animazione territoriale e diffusione delle opportunità previste dal Piano di Azione Locale del GAL Tavoliere

 

Standard